Un arcobaleno di storie dal Giappone

La Fiera del libro per ragazzi di Bologna è sempre luogo di magici incontri. Forse l’avrò già scritto ma lo ripeto a costo di risultare ripetitiva.
Visitare questa fiera può essere un’esperienza sempre diversa sia per il tipo di professione che il visitatore svolge, sia per quello che sta cercando.
Negli anni ’90 quando visitavo la Fiera in veste di bibliotecaria di un bellissimo Spazio Lettura di Bologna, camminavo instancabile, cercavo di guardare tutto, forse vedendo ben poco in realtà. C’era troppo da guardare e mi mancava un filtro per selezionare. Uscivo esausta ma felice, piena di cataloghi perché quello che veramente volevo era conoscere, studiare. E così facendo il filtro è arrivato, il gusto si è affinato, la selezione è tangibile.

I lettori di Kira Kira sanno che l’edizione 2017 è stata per me la più significativa di sempre, per la qualità degli incontri fatti, sia livello professionale che a livello personale.
Uno dei più belli è stato sugellato da una promessa: organizzare un evento insieme l’anno venturo. Le promesse si mantengono, sempre. E come già annunciato domenica scorsa, sabato 24 marzo alle 16 la Libreria per Ragazzi Giannino Stoppani ospiterà un pomeriggio di letture animate e workshop a cura di Nijinoehonya e Kira Kira ehon.

Ma che cos’è Nijinoehonya?

Bookstore, galleria, casa editrice… un vulcano di attività e idee fondato da Aya Ishii e Nao Nakajima, ora con la collaborazione Chiharu Yoshie.
Niji significa arcobaleno, ehon libro e il suffisso ya indica il concetto di negozio.
Si definiscono un ponte arcobaleno tra i lettori e gli autori di libri illustrati.



Queste giovani donne gestiscono una libreria indipendente a Tokyo, nella zona di Meguro. Un libreria molto speciale che offre una selezione di picture book che non si trovano in altre librerie, oltre ai libri che pubblicano con la loro casa editrice.
Hanno anche un piccolo spazio-galleria dove ospitano mostre di opere originali di artisti o illustratori. Offrono inoltre un servizio di selezione bibliografica per tema ed età ed acquisto di libri su richiesta, anche per ospedali, parrucchieri e ristoranti!

Le pubblicazioni originali di Nijinoehonya hanno tutte lo scopo di “portare felicità alle persone usando il potere dei libri illustrati”. Così come la libreria vuole creare uno spazio e un tempo per condividere la gioia usando l’incontro fra i libri e le persone. Il concetto di “potere dei libri illustrati” mi piace tantissimo, il fatto che il leggere e guardare le figure sia legato alla gioia è alla base di una sana pedagogia della lettura. E non si tratta solo di divertimento o intrattenimento, c’è anche la gioia di stupirsi, di imparare, di scoprire, di capire.

E incontrare  persone che nella vita hanno lo scopo di creare momenti di felicità attraverso i libri, ci può ricordare quando sia necessaria la passione per lavorare in questo campo, una passione che è base indispensabile per affrontare tutto quello che è inevitabilmente fuori da questo mondo di arcobaleni, che ha che fare con le necessità pratiche che accompagnano qualsiasi tipo di attività.

Una specialità di Nijinoehonya sono i bellissimi libri sul cibo di harapekomegane

A me hanno regalato Sukiyaki, che ha questa premessa: “Questo libro è scritto da due che amano mangiare. Erano affamati quando hanno scritto questa storia, quindi appaiono molti cibi. Non mordete il libro anche se sembra delizioso.”.
Difficilissimo resistere!

Da poco è nata poi la collaborazione con Katsudi Matsumoto, figura storica del manga per ragazze, a lei è dedicato anche un museo. Una signora-bambina dall’inconfondibile tratto vintage. Già pubblicate Le Avventure di Alice nel paese delle meraviglie, prossime uscite Maya The Honey bee, con tavole che dal meraviglioso afflato botanico e The Inch boy ovvero la famosa storia del bimbo alto un pollice che vive le sue avventure navigando in una ciotola per il riso.

Nel  catalogo di Nijinoehonya troviamo anche una Family line, libri autopubblicati di autori e illustratori che hanno incontrato e con cui condividono attività.

Nijinoehonya organizza anche eventi, storytelling, performance, letture e laboratori. La loro specialità è quella dei “Picture book and Music” sempre in collaborazione con musicisti professionisti. Ci sono poi altre proposte come i “Picture book picnic” dove si porta da casa il proprio albo illustrato preferito e poi si legge e si mangia insieme. Le collaborazioni sono con caffè, ristoranti, altre librerie in un instancabile lavoro in cui i libri viaggiano, circolano e le persone si incontrano.

Aya e Chiharu insieme all’illustratrice Shigeru Amemiya vi aspettano a Bologna sabato 24 marzo. Letture e un meraviglioso laboratorio con le carte da origami per un pomeriggio tutto giapponese per bambini da 5 a 7 anni.

Ricordatevi di prenotare! I posti sono limitati.

 

*Le foto della libreria in questo post sono © di Nijinoehonya

* Un ringraziamento specialissimo a Ayumi Kudo che presentandomi queste libraie un anno fa,  ha creato un ponte arcobaleno fra l’Italia e il Giappone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...